MUOVIAMOCI

Ad oggi, ciò che possiamo estrapolare da questo periodo di quarantena è l’importanza dell’attività fisica per la salute. Qualunque essa sia, dalla camminata allo sforzo sportivo, porta sicuramente al benessere fisico e psichico, riducendo il rischio di problematiche muscolo-scheletriche e vascolari anche significative, causate dall’immobilità. Negli ultimi mesi abbiamo tutti rinunciato alle nostre attività fisiche tradizionali; dal pomeriggio in palestra, alla passeggiata nel verde, al calcetto con gli amici, uomini e donne di tutto il mondo si sono ritrovate chiuse in casa senza sfoghi. In qualità di osteopata, ho piacevolmente constatato come l’educazione degli italiani ci abbia spinti a ricorrere a forme di ginnastica domestica, anche se spesso non eseguita correttamente, piuttosto che attendere immobili la fine dell’isolamento. Ciò sicuramente ha portato a enormi benefici nella nostra salute mentale e fisica, che ci hanno aiutato a superare questo brutto periodo. L’invito ora è quindi quello di iniziare a riprendere le proprie attività fisiche, con la gradualità nell’intensità e nella frequenza, approfittando della bella stagione e recuperando il tempo perduto, affidandoci quando serve all’aiuto di esperti che possano guidarci nei corretti movimenti. Anziani, adulti e bambini, tutti possono e devono impiegare quotidianamente un pò del proprio tempo alla cura della propria salute! Fin qui ha parlato l’osteopata, ora in qualità di cittadina vi dico: forza, coraggio e… in forma!!!

Come scriveva Andrew Taylor Still nel 1874: “La vita è movimento, il movimento è vita”.

Maria Grazia Barbieri Osteopata D.O. mROI in Roma